Quanto costa il taxi

Quanto costa il taxi

come evitare le fregature


(PubliWeb) C'è un modo per controllare l'onestà dei prezzi dei tassisti? Possono sparare qualsiasi cifra o c'è un modo per sapere se ci stanno truffando? Generalmente la tariffa è formata da una quota fissa, che varia a seconda del giorno e della fascia oraria e dagli scatti del tassametro, che aumentano in base alla distanza e alla velocità. Quindi in primo luogo teniamo d'occhio il tassametro e accertiamoci che sia esposto in un posto ben visibile. Ma questo non basta perché agli scatti vanno aggiunte altre cifre. Le norme in merito sono tante e le eccezioni ancora di più.




Per esempio il prezzo non può mai essere inferiore a dei minimi stabiliti città per città. Il trasporto di bagagli, carrozzine e cani prevede un supplemento. A Roma Termini c'è un sovrapprezzo di 2 euro. A Perugia scatta il 20% in più se c'è nebbia o ghiaccio. Per conoscere in anticipo il prezzo di un tragitto in taxi, città per città però, oggi c'è un aiuto. C'è World Taximeter – Taxi Fare Calculator, un servizio completamente gratuito che si trova on line ed è integrato in Google Maps e permette di sapere anche se ci sono dei tratti prestabiliti in cui le tariffe sono fisse, quali per esempio quelli tra gli aeroporti e le strutture fieristiche o il centro della città o all'interno delle zone a traffico limitato. In caso di sospetti imbrogli è sempre consigliabile farsi rilasciare subito dal tassista una ricevuta, segnare la sigla del taxi e poi reclamare al Comune all'ufficio mobilità .




I Link :
taxi a Roma
Comune di Napoli
Taxi app
Taxi calculators

Viaggi
Life Style

Loading...





Segui Publiweb su Facebook